Santuario della Madonna di Loreto

Loreto (11.000 abitanti) realizza il tipico caso in cui un santuario genera un centro urbano definendone le caratteristiche e le funzioni.
Una passeggiata per Loreto offre la visione di alcuni monumenti e luoghi di interesse.
Conseguentemente le vicende di Loreto hanno coinciso nei secoli quasi sempre con quelle del suo santuario.

Da una dolce collina svetta infatti la sagoma della Basilica, meta di numerosissimi pellegrinaggi, costruita nel 1469 dal vescovo di Recanati, per proteggere la celebre Santa Casa, dove nacque e visse la Vergine Maria.

La tradizione narra che quando i crociati furono espulsi dalla Palestina, un gruppo di angeli prese la Casa e la portò in volo prima in Illiria e poi nel territorio di Loreto, motivo per cui la Madonna Lauretana è venerata come "Patrona degli Aviatori". Studi archeologici confermano la provenienza della casa, sia per stile che per materiali costruttivi usati all'epoca in Terrasanta e quindi sconosciuti nel territorio marchigiano, inoltre, le dimensioni dell'abitazione coincidono con quelle del "buco" rimasto a Nazareth dove prima si trovava.

Oggi, in base a nuove indicazioni documentali, si va confermando l'ipotesi secondo cui le pietre della Santa Casa sono state trasportate a Loreto su nave, per iniziativa della famiglia Angeli, come risulta dalla recente scoperta di un documento del 1294. Architettonicamente l'interno della Basilica è a croce latina a tre navate ed oltre alla Casa essa contiene altri capolavori, come il battistero in bronzo di Tiburzio Vergelli e dipinti di Pomarancio sulla volta.
La cupola è opera di Giuliano da Sangallo, mentre il campanile è di Luigi Vanvitelli.

Le mura della Santa Casa sono racchiuse da un artistico rivestimento marmoreo, uno dei più grandi capolavori scultorei rinascimentali, progettato da Donato Bramante.

Assolutamente degna di nota è la miracolosa statua della Madonna Nera, scolpita da Leopoldo Celani nel 1922, la cui particolarità è appunto il volto scuro, comune alle icone più antiche.
Le principali festività lauretane ricorrono l'8 settembre, giorno della Natività di Maria e il 10 dicembre, giorno dell\'arrivo della Santa Casa.
certificato en

Relax

"E' da 25 anni che annualmente ci rechiamo in questa struttura. Ogni anno stiamo sempre meglio sia per l'accoglienza, la competenza, la disponibilità ma soprattutto per la cucina, curata e di ottima qualità. Lo consiglio vivamente! Un grazie a tutto lo staff!"

Silvanariviello (Campione d'Italia, Italia)

Servizi

Hotel per Famiglie

Ideale per le famiglie che vogliono trascorrere una vacanze al mare: area giochi per bambini, la piscina, il giardino e la spiaggia privata con animazione.

Leggi tutto

Professionalità & Esperienza

La professionalità e l'esperienza sono i primi servizi che l'Hotel Imperial mette a disposizione dei suoi ospiti.

Leggi tutto

Ristorante & Bar

La cucina spazia dai piatti tipici del territorio marchigiano, come il pesce dell'Adriatico, i formaggi e le carni, i piatti più classici della cucina italiana.

Leggi tutto

Piscina & Mare

L'Hotel Imperial di Fano è un hotel 3 stelle sul mare con piscina e spiaggia privata, immerso in un verde giardino dove trova posto la piscina e la zona relax/solarium.

Leggi tutto